I rifiuti ricavati dall’olio di palma (Palm oil mill effluent, POME) producono gas per caldaie

L’energia sostenibile ottenuta dai residui di biomassa è in grado di rappresentare una valida fonte di reddito per proprietari di piantagioni e frantoi. Le materie prime, in particolare ricavate dagli effluenti della produzione dell’olio di palma (POME), possono essere facilmente fermentate e così trasformate in biogas. In seguito alla digestione anaerobica, il biogas può essere purificato grazie a un sistema Carborex® MS per produrre metano. Il biometano puro può essere iniettato nella rete del gas, ma con un’ulteriore tecnica avanzata aggiunta, è possibile comprimerlo in bio-GNC e utilizzarlo come carburante per veicoli o persino in bio-GNL. In quanto tale, rappresenta una fonte di guadagno facile e sicura per le aziende già affermate nel settore dell’olio di palma.

Purificazione e liquefazione del biogas
Progetto: progetti diversi, in corso, operazioni tecniche preparatorie e di consulenza
Materie prima: POME, rifiuti risultanti dalla produzione di olio di palma
Carborex® MS, GNC Carborex®
Prodotto: Gas verde per caldaie nelle piantagioni o carburante per veicoli come autocarri

carborex_ms  logo-carborexlng-rgb  merkje_carborex_cng

infographic-2040-630px

DMT Environmental Technology Asia
Suite 8-1 & 8-2,
Level 8, menara CIMB
No. 1, Jalan Stesen Sentral 2
Kuala Lumpur Sentral
50470 Kuala Lumpur,
Malaysia
Direct dial number: +603 2298 8464
or contact Harmen Dekker